A Natale, il buongiorno si vede dal mattino!

Questa volta non c’è alcuna storia a farci compagnia se non quella che ci accingiamo a vivere in questi giorni di Festa che iniziano dalla colazione.

Il calore del camino appena acceso, il rumore della moka che borbotta e che fa spandere per casa il profumo del buongiorno, la luce fioca del sole di dicembre e la voglia di godersi ogni secondo di quel dolce momento.

Quindi, prima di farvi i nostri auguri di Buone Feste ufficiali, oggi vogliamo semplicemente regalarvi questa speciale ricetta che, ci auguriamo, renda le vostre colazioni natalizie un po’ più speciali.

Ricche sicuramente perché, questi biscottoni tipici della Valle Peligna, sono davvero pieni di tante nostre specialità, tant’è che si chiamano “Scarponi” perché il loro peso…come dire…è paritetico a quello di un bello scarpone da montagna! In effetti dentro troviamo: uva passa, frutta secca, mosto cotto, cioccolato e cacao amaro…insomma, un’esplosione di energia per iniziare al meglio le prossime giornate.

ScarponiTaste

 

Scarponi
Print
Ingredients
  1. 1 kg di farina 00
  2. 200 gr di cioccolato
  3. 150 gr di cacao amaro
  4. 200 gr di zucchero
  5. 100 gr di uva passita (io ho usato quella bianca)
  6. 3 bustine di lievito per dolci
  7. 100 gr di noci
  8. 100 gr di mandorle
  9. 50 gr di nocciole
  10. mosto cotto q.b.
  11. cannella in polvere q.b.
  12. 1 bicchiere di olio extravergine di oliva
Instructions
  1. Su una spianatoia mescolate le giuste quantità di farina doppio zero, zucchero, cioccolato sciolto a bagno maria, cacao amaro, uvetta ammorbidita in acqua tiepida, un bicchiere di olio extravergine di oliva, le noci sminuzzate grossolanamente, un cucchiaino di cannella in polvere, le bustine di lievito per dolci, mosto cotto tanto quanto ne prende la farina. Il composto deve essere consistente e non liquido.
  2. La frutta secca deve essere tagliata grossolanamente a coltello e non con il frullatore. I pezzetti devono potersi vedere e sentire nell'impasto.
  3. Ottenuto un composto omogeneo, con l’aiuto di un cucchiaio, disponete su una teglia coperta di carta da forno, dei mucchietti di composto, senza dar loro una forma regolare. Poneteli sulla teglia, ben distanti, in quanto la lievitazione li farà crescere di volume. Cuocete in forno tradizionale preriscaldato a 150° -180°C per pochissimi minuti, al massimo dieci.
Notes
  1. Se volete potrete aggiungere anche il cedro o agrumi vari canditi all'impasto.
  2. Quando sfornate gli scarponi, non toglieteli dalla teglia prima che siano ben freddi, altrimenti si romperanno. Se risultano morbidi e friabili, non preoccupatevi, raffreddandosi diventeranno più sodi. Meglio sfornarli quindi non troppo cotti.
Adapted from Ricetta Tradizonale
Adapted from Ricetta Tradizonale
Taste Abruzzo http://www.tastefromabruzzo.com/

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>