Alici Sperone

Anche il mare come la terra ci regala i suoi prodotti di stagione.
Da gennaio a luglio il mare Adriatico è ricco di pesce azzurro e pare che in primavera il contenuto di omega3 presente in questi pesci sia del 20% superiore rispetto al resto dell’anno.
L’acciuga o alice è il pesce azzurro più comune, è lunga tra i 15 e i 18 cm, priva di squame, di colore azzurro con sfumature verdi sul dorso e argentee sul ventre.
Si distingue dalle sarde per la mascella inferiore più corta rispetto a quella superiore e la coda a forma di “V”.
Vive in profondità ma da marzo a ottobre si avvicina alla costa per deporre le uova.
Numerose sono le ricette a base di pesce azzurro della cucina di mare abruzzese, tra queste le “Alici Sperone” un antica ricetta della tradizione marinara.
Il nome con molta probalità si riferisce alla tipologia di Alici.
Nel sud Italia infatti con il termine Alici sperone si intendono “quelle pescate in prossimità delle coste” del perché con questo termine viene chiamata proprio la ricetta non è dato saperlo.
Le Alici Sperone vengono prima pastellate e fritte e poi marinate in aceto. Sono un ottimo antipasto e si sposano benissimo con un buon bicchiere di Trebbiano abruzzese.

GiovannaA Alici Sperone

Alici Sperone
Print
Ingredients
  1. 500 g di Alici
  2. 2/3 Uova
  3. 1 cucchiaio di Farina per uovo o poco più
  4. Prezzemolo
  5. 1 spicchio d’Aglio rosso di Sulmona
  6. ½ bicchiere d’aceto di vino bianco
  7. Olio extra vergine d’oliva
  8. Sale
Instructions
  1. Lavate le Alici, togliete la testa e la lisca facendo attenzione a non separare i due filetti.
  2. Tamponate i filetti ottenuti con carta assorbente per togliere bene l’acqua.
  3. In una scodella preparate la pastella con le uova, la farina e un pizzico di sale.
  4. La pastella deve apparire leggera e vellutata.
  5. Scaldate l’olio in una padella, immergete le alici nella pastella ad una ad una e friggetele per pochi minuti ( giusto il tempo di assumere un bel colore dorato).
  6. Dopo aver sgocciolato bene l’unto in eccesso, disponete le alici dorate e fritte in un piatto da portata.
  7. Completate con una spolverata di prezzemolo e aglio tritati e una spruzzata d’aceto.
  8. Lasciate riposare in frigo per mezza giornata prima di servire.
Taste Abruzzo http://www.tastefromabruzzo.com/

GiovannaA Alici Sperone (3)

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>