Ars, Eros, Cibus: Sulmona si veste d’amore per il ponte dell’Immacolata

Week end dell’amore a Sulmona nel nome di Ovidio.

Mercatini, arte, eventi, concerti, degustazioni, incontri tematici sulle terrazze dei palazzi antichi, il bacio beneaugurante sotto lo sguardo di Ovidio nella città dell’amore e “Nozze a Teatro”. Ricco il programma della quarta edizione di Ars, Eros e Cibus, che torna nel cuore storico di Sulmona dal 6 all’8 dicembre.

Il fitto programma è teso a promuovere il territorio sotto molteplici aspetti, valorizzando le peculiarità artistiche, culturali e enogastronomiche. Novità di quest’anno, tra gli evento clou,“Nozze a teatro” dedicato ai futuri sposi, con l’obiettivo di creare una filiera del matrimonio in città.

ARS
inaugurazione della mostra “Lo vince Amore. Ercole nella patria e nelle opere di Ovidio” a cura della BSAE de L’Aquila

EROS 

“Baciamoci sotto gli occhi di Ovidio” con special guest Raffaello Balzo.

Sabato 6 dicembre ore 19,00 in piazza XX settembre sotto la statua di Ovidio ci ritroviamo a testimoniare il nostro amore, la bellezza delle coppie che si amano e non fanno rumore, la voglia di bello e di semplicità. Un bacio. Solo un bacio. Meravigliosamente un bacio nella città dell’amore.

Bacio a Sulmona

 

Nozze a Teatro” – sfilata di moda e musica incentrata sul tema del matrimonio, con Raffello Balzo e Antonella Bucci (da valutare la possibilità di inserire il vostro progetto come espositore – vi può interessare?)

CIBUS

Enogastronomia e tipicità alla scoperta dei palazzi storici di Sulmona, all’interno dell’evento itinerante “Cortiliamo”.

Il sipario si alzerà sabato 6 dicembre alle ore 11 presso Palazzo Sardi, sede della Comunità Montana Peligna dove anche noi di Taste Abruzzo, dove il sapore incontra la natura saremo ospiti per tutta la giornata, di FabbricaCultura, sodalizio che promuove l’evento, e della sua Presidente Anna Berghella, Fabio Spinosa Pingue, componente di Giunta della Camera di commercio L’Aquila e Mario Del Corvo presidente della Cooperativa di garanzia Abruzzo.

Di seguito, i cortili protagonisti.

Palazzo Mazara sarà presente “Arte tra le mani” l’artigianato abruzzese con una quindicina di espositori.

Palazzo San FrancescoSpecialità a km zero” con circa 20 espositori e degustazioni, nel cortile Rotonda di San Francesco “L’arte nel presepio, il presepio nell’arte”.

Il cortile del Palazzo della Provincia sarà dedicato ai più piccoli con lo “Zoo delle carezze” con gli animali.

Nel cortile dell’Ateneo della Lirica saranno ospitate le “Amorevoli degustazioni”.

Al Teatro Caniglia sarà allestito “Nozze a teatro” con la possibilità, alle coppie partecipanti, di vincere un consistente buono sconto per organizzare il loro matrimonio in città.

L’evento è a ingresso gratuito ma bisogna prenotarsi all’indirizzo email: nozzeateatro@fabbricacultura.it

Alle 21 in programma la sfilata di moda con la partecipazione dell’attore Raffaello Balzo e della cantante Antonella Bucci.

In piazza XX Settembre, infine, sarà allestito il “Cuore enogastronomico” aperto dal suggestivo appuntamento del bacio sotto gli occhi di Ovidio. Centinaia di coppie si baceranno, come buon auspicio, sul plateatico del salotto cittadino. Tra gli appuntamenti di domenica 7 dicembre alle 11, in piazza XX Settembre, la “disfida” all’ultimo piatto con la scuola alberghiera di Roccaraso.

Alle 16, a Palazzo dell’Annunziata, inaugurazione della mostra d’arte “Lo vince Amore. Ercole nella patria e nelle opere di Ovidio” che sarà visitabile fino al 6 gennaio, alle 17.30 al Teatro Caniglia il concerto “Fiabe e principesse” a cura della Camerata Musicale Sulmonese.

L’8 dicembre alle 11.30 si svolge “Aperitivi in terrazza”, quattro incontri in contemporanea in quattro suggestive terrazze del centro storico, nella sede di Fabbrica Cultura e nei B&B Marchese del grillo (Via Corfinio), 6 Stelle (piazza Don Minzoni) e Legacy (vico dell’Ospedale), dove si parlerà di iniziative e progetti per il rilancio del Centro Abruzzo.

La quarta edizione di Ars Eros Cibus si chiuderà con un appuntamento d’eccezione: alle 18 nella Rotonda di San Francesco sarà presentata la Madonnina del Presepe vivente di Rivisondoli e, al termine, sarà dato il via al concorso “Presepe in famiglia: una tradizione da premiare” in collaborazione con il Rotaract.

Nell’ambito di Ars, Eros, Cibus sarà restaurata anche la targa dedicata al letterato Antonio De Nino, che si trova nell’omonima strada in centro storico.

 

 

You Might Also Like

2 Comments

  1. 1

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>