Le buone ricette della nonna: torroncini alle mandorle

Potranno essere anche torroncini che non hanno una vera identità abruzzese, infatti io erroneamente pensavo si chiamassero spumini e proprio grazie a questo post ho scoperto che così non posso chiamarli, ma è più corretto definirli torroncini. Si tratta di una di quelle ricette collaudate che appartengono alla sfera famigliare e che mi parlano tanto di festa, di domenica e di pomeriggi in cui inizia a far freddo.

torroncini2Una volta vedevo questa tipologia di torroncini venivano venduti in sacchetti di plastica trasparenti nei negozi, insieme agli altri biscotti secchi, non so se attualmente “vanno ancora di moda”, ma la loro bontà è rimasta invariata nel tempo. torroncini
TORRONCINI ALLE MANDORLE
di Elisa Ceccuzzi

330 gr di mandorle

230 gr di zucchero

2 albumi

1 pizzico di sale

1 pizzico di cannella

½ limone (la buccia)

Accendere il forno a 90°.

Far tostare in una padella le mandorle qualche minuto e poi frullarle per ridurre i frutti a farina. Unire alle mandorle le scorza di limone, la cannella e il sale. Montare a neve fermissima le chiare d’uovo, aggiungendo lo zucchero e continuare a montare fino a che non si ottiene una meringa lucida. Unire delicatamente la meringa alle mandorle, tenere da parte solo un piccola parte da spalmare sopra ai biscotti, 4 cucchiai sono sufficienti. Ottenuto con composto ben amalgamato, trasferire l’impasto in una teglia foderata di carta forno, disporre sopra la pasta a formare un rettangolo alto un paio di cm.

Se la teglia non è abbastanza grande formare due rettangoli. Spalmare la meringa rimasta sulla pasta del biscotto e tagliare a fette il rettangolo in modo da ottenere tanti torroncini larghi 1 cm o 1,5 cm. Infornare a forno ventilato a 90° per circa un’ora, dovranno asciugarsi e non scurirsi. Trascorsa un’ora, spegnere il forno e lasciar freddare con i dolci dentro. Si conservano a lungo in una scatola di latta.

torroncini3

You Might Also Like

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>