Mille e una… gite fuori porta in Abruzzo!

Maggio con tutto il suo carico di colori e profumi è finalmente arrivato, questo è il periodo migliore per godere delle bellezze della natura che la meravigliosa terra d’Abruzzo ci offre.
Nei fine settimana sono d’obbligo le gite fuori porta, per staccare dai ritmi frenetici della città e dagli impegni molteplici che caratterizzano le nostre vite.
In Abruzzo scegliere un posto per trascorrere una giornata all’aria aperta è un impresa ardua perché i posti sono davvero tanti e uno più bello dell’altro. Se avete voglia di mare, la Costa dei Trabocchi è la metà ideale, le splendide e variegate spiagge che incontrerete lungo il cammino sono la perfetta cornice per un bel pranzo all’aperto. Oppure potete optare per la montagna, gli scenari che vi si presenteranno vi toglieranno il fiato. Vi indico alcuni posti che a mio modesto parere sono assolutamente da visitare: le Cascate del Verde, le più alte dell’Appennino e tra le più alte in Europa e nel Mondo. La Camosciara, la zona più conosciuta del Parco nazionale D’Abruzzo, Il Parco “Le Acque Vive” a Taranta Peligna, un meraviglioso Parco botanico naturale. IL Lago di Scanno nella Valle del Sagittario, il Lago di Bomba nella Valle del Sangro, le Sorgenti del verde a Fara San Martino mi fermo qua perché l’elenco è infinito.
Qualsiasi posto sceglierete come meta per la vostra gita fuori porta, non dimenticate di portare con voi un bel cesto di vimini pieno di leccornie e una bella coperta da stendere sul prato, lasciate a casa ogni pensiero, fatevi trasportare dai ritmi lenti della natura, e godetevi la giornata.
Per il pranzo fatevi ispirare da quello che la terra in questa stagione ci offre, questo mese troviamo ancora gli asparagi, l’aglio, le fave,la cicoria ,la bietola, i fagiolini e tante erbe aromatiche.
Frittatine, panini, torte salate , tutte in versione mignon possono essere preparate anticipo e messe nel cesto per il vostro pic nic.
GiovannaA Mini Quiche (3)
Io vi suggerisco delle mini quiche con ricotta e pomodorini, un guscio di pasta brisèe profumata alle erbe, con una crema di ricotta fresca e succosi pomodorini.

GiovannaA Mini Quiche (2)

Mini quiche alle erbe aromatiche con ricotta e pomodorini
Print
Ingredients
  1. 100g di farina macinata a pietra di tipo 1
  2. 100g di farina di Farro Monococco macinata a pietra
  3. 90 g di Burro
  4. 3 Cucchiai di acqua ghiacciata
  5. Erbe Aromatiche tritate q.b.( Prezzemolo,Menta, Timo, Maggiorana)
  6. Sale
Per il ripieno
  1. 200 g di Ricotta di Pecora
  2. 1 dl di Panna Fresca
  3. 3 cucchiai di Parmigiano reggiano
  4. 2 Uova
  5. 15 pomodorini
  6. Olio extra vergine d'Oliva
  7. Sale
  8. Pepe
Instructions
  1. Versate su una spanatoia le due farine, aggiungete il burro a dadini, un pizzico di sale, il
  2. trito di erbe aromatiche e cominciate a lavorare il composto con le dita. Aggiungete i tre
  3. cucchiai di acqua ghiacciata e lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo, formate
  4. una palla, trasferitela in un recipiente pulito, copritela con della pellicola e mettetela a riposare in frigo per un'ora circa.
  5. Lavate i pomodorini, tagliateli in quattro conditeli con olio,sale e pepe e tenete da parte.
  6. Lavorate con le fruste la ricotta con la panna ,le uova, il parmigiano,sale e pepe fino ad ottenere una crema.
  7. Tirate fuori dal frigo la pasta brisèe, stendetela con un mattarello, ritagliate dei dischi, circa
  8. 6 e foderate con questi dei piccoli stampi da crostatine. Ritagliate la pasta in eccesso.
  9. Riempite le crostatine con i pomodorini versateci sopra la crema di ricotta e infornate a
  10. 180° gradi per 20/30 minuti circa. Fate raffreddare prima di sformare.
Taste Abruzzo http://www.tastefromabruzzo.com/
GiovannaA Mini Quiche

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>