Home Mare Dalla Costa dei Trabocchi arrivano lettere d’amore e profumo di agrumi

Dalla Costa dei Trabocchi arrivano lettere d’amore e profumo di agrumi

by Giovanna Amato
0 commento
Punta Turchino, Costa dei Trabocchi Photo Credits by Raffaele Vetrano

Il tratto di mare che da Francavilla al Mare, prosegue per Ortona e arriva fino a San Salvo è noto a tutti per le sue spiagge spettacolari, ma soprattutto per la presenza dei “Trabocchi” antiche strutture in legno somiglianti a palafitte che, ancora oggi, vengono usate per pescare.

Nella località delle Portelle a San Vito Chietino, vi è un eremo dove nell’800 vi fu costruita una casa di pescatori, che Gabriele d’Annunzio volle acquistare nel 1899 per il suo soggiorno personale assieme all’amante Barbara Leoni. Ed è proprio da questo luogo, noto oggi come Promontorio Dannunziano che scrisse parte del suo romanzo “Il trionfo della morte” (1894), in cui il protagonista Giorgio Aurispa giunge nel piccolo borgo sanvitese assieme all’amante Ippolita.

In una lettera a Barbara Leoni, oggi sepolta nel parco pubblico con belvedere sul promontorio, scrisse in una lettera D’Annunzio:

… una piccola casa rurale composta di due stanze al primo piano e di una stanzetta al piano terreno e di un portichetto; e, accanto, un grande orto d’aranci e d’altri alberi fruttiferi, e sotto il mare gli scogli, una vista interminabile di coste e monti marini, e sopra tutto, una immensa libertà, come un buen retiro di santi anacoreti…

Limoni - Lemons

 

In pochi sanno che in questo territorio si concentra la produzione degli agrumi abruzzesi, dell’arancio in prevalenza ma anche di mandarini e limoniTra il diciassettesimo e il diciottesimo secolo il mercato degli agrumi fu molto fiorente, enormi quantitativi di frutta partivano dall’Abruzzo diretti verso il nord Europa e l’America.

Purtroppo con il tempo il commercio abruzzese di agrumi andò piano piano scemando e la produzione divenne prevalentemente locale.

Circa dieci anni fa  per cercare di valorizzare gli agrumeti di questa zona è nata “l’Associazione Agrumi Costa dei Trabocchi” che ogni anno a primavera, riprendendo una antica tradizione, organizza un caratteristico mercatino “La Vianova delle arance” in cui attraverso degustazioni, vendita di agrumi, laboratori e visite guidate agli agrumeti si ripercorre la storia di questo territorio promuovendo il ritorno a un economia tradizionale fatta di prodotti locali a km 0.

Un bella cassetta di limoni locali regalatami è stata la fonte di ispirazione di questo post e della ricetta che vi lascio oggi, una golosa torta fredda al limone.

Cheesecake al limone
Print
Ingredients
  1. 150 g di biscotti secchi
  2. 80 g di burro
  3. Scorza grattugiata di 1 limone
  4. 200 g di yogurt greco
  5. 100 g di zucchero a velo
  6. 12 g di colla di pesce
  7. 400 ml di panna fresca
  8. 200 g di ricotta
  9. 3 foglie di menta
Per decorare
  1. 100 g di limoncello
  2. 50 g di zucchero a velo
  3. 5 g di colla di pesce
  4. 50 g di succo di limone
  5. fragole, limone, menta
Instructions
  1. Preparate la base della torta frullando i biscotti, aggiungendo il burro fuso e amalgamando per bene. Stendete il composto ottenuto sulla base di una tortiera a cerchio apribile del diametro di cm 22, preventivamente imburrata e foderata con carta forno. Pressate bene aiutandovi con il dorso di un cucchiaio e ponete la base in frigo a rassodare.
  2. Con lo sbattitore lavorate lo yogurt con lo zucchero, poi unite la ricotta e le foglie di menta tritate finissime. Aromatizzate con la buccia grattugiata di limone. Scaldate 50 g di panna e, dopo avervi fatto sciogliere la colla di pesce ammollata, unitela alla crema di ricotta.
  3. Amalgamate il resto della panna montata, poi versate la crema nello stampo. Rassodate la torta in frigo per 30 minuti.
  4. In un pentolino versate il limoncello, il succo di limone e lo zucchero,scaldateli e fatevi sciogliere la colla di pesce ammollata e strizzata.
  5. Far raffreddare,versate la gelatina sulla superficie della torta, lasciatela riposare in frigo per almeno 4-6 ore (meglio se per tutta la notte).
  6. Quindi decorate la torta con fettine di limone tutte intorno, fragole e menta sopra e servite.
Taste Abruzzo https://www.tastefromabruzzo.com/

GiovannaA Cheesecake limone (2)

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

UA-54670811-1