Gagliano Aterno: alla scoperta di una gemma medievale abruzzese

Nell'incontaminata natura del Parco Regionale Sirente Velino, si cela un autentico tesoro: Gagliano Aterno, un incantevole borgo dalle radici antiche che affascina con il suo ricco patrimonio storico e paesaggistico.

by Marianna Colantoni
92 Visite

Gagliano Aterno, un gioiello che vive nella parte sud della catena montuosa del Monte Sirente, in una zona ricca di boschi di faggi e pini, adagiato su un colle che guarda verso la valle Subequana, vasta area dell’Abruzzo interno e in provincia dell’Aquila, che si estende ad un’altitudine media di 600 m s.l.m., tra il gruppo montuoso del Sirente e il fiume Aterno, all’interno del Parco naturale regionale Sirente-Velino.

Con le sue radici che affondano nel medioevo, questo incantevole borgo trasuda fascino antico, mentre oggi si impegna per un futuro radioso.

Scopriamo insieme cosa rende Gagliano Aterno così speciale.

Gagliano Aterno

Cenni storici di Gagliano Aterno

Le origini di Gagliano Aterno si perdono nella nebbia dei secoli, risalendo al periodo medievale. Dominata dai Longobardi e successivamente dai Normanni, la sua posizione strategica lungo antiche vie commerciali la rese un crocevia di culture e influenze.

Il cuore pulsante del borgo è il maestoso Castello di Gagliano Aterno, testimone di epoche passate e custode di antiche leggende.

Il borgo ha attraversato secoli di storia, conservando intatto il fascino dei tempi che furono e offrendo agli occhi dei visitatori un viaggio nel tempo attraverso le sue strette viuzze e le sue nobili dimore.

Castello Gagliano Aterno LAquila Abruzzo scaled

Il Castello Medievale di Gagliano Aterno

Imponente e suggestivo, il Castello di Gagliano Aterno si erge fiero sulla cima di una collina, offrendo una vista mozzafiato sulla valle sottostante. Le sue mura di pietra raccontano storie di nobili signori e valorosi guerrieri, mentre le sale interne custodiscono tesori artistici e archeologici.

La fondazione del Castello di Gagliano Aterno risale al 1328, quando Isabella d’Aquino, contessa di Celano, discendente dei De Aquila per parte materna, lo fece costruire sui ruderi di una precedente costruzione innalzata dai Conti di Celano tra XII e XIII secolo. Questo preesistente edificio, come ricorda una lapide murata nella cappella interna, nel 1216 ebbe come ospite un personaggio straordinario: San Francesco d’Assisi.
Distrutto nel 1462 da Braccio di Montone, il celebre soldato di ventura. Passò nel tempo nelle mani dei Piccolomini, dei Barberini, dei Pietropaoli ed infine dei marchesi Lazzeroni, oggi il castello è il simbolo tangibile del patrimonio storico di Gagliano Aterno e un richiamo irresistibile per gli amanti della storia e dell’avventura.

Castello Gagliano Aterno LAquilaI Campanari di Gagliano Aterno

Particolare menzione meritano i campanari di Gagliano Aterno che erano artigiani nomadi poiché erano soliti spostarsi nei luoghi dove venivano commissionati i loro lavori e dove attrezzavano piccole officine in legno all’interno delle quali realizzavano le colature in bronzo.

Oggi i campanari di Gagliano Aterno si occupano della cura e della manutenzione delle campane della chiesa del paese. Questa antica tradizione è spesso tramandata di generazione in generazione all’interno delle famiglie del luogo.

I campanari hanno anche il compito di suonare le campane per annunciare eventi liturgici, celebrare festività religiose e segnalare momenti importanti per la comunità, come matrimoni, funerali o altre ricorrenze. In alcuni casi, i campanari possono anche essere responsabili della gestione dell’orologio della torre campanaria.

Oltre alla loro funzione pratica, i campanari rappresentano anche un simbolo di identità e coesione per la comunità locale, contribuendo a mantenere vive le tradizioni e la cultura del paese.

La natura incontaminata nel Parco Regionale Sirente Velino

L’area circostante a Gagliano Aterno, situata nella suggestiva Valle Subequana, è dominata dalla maestosa presenza del Parco Regionale Sirente Velino. Questo parco naturale, che si estende su una vasta superficie di oltre 56.000 ettari, rappresenta un autentico scrigno di biodiversità e un paradiso per gli amanti della natura incontaminata.

All’interno delle aree del Parco Regionale Sirente Velino, i visitatori possono immergersi in un ambiente selvaggio e suggestivo, caratterizzato da paesaggi mozzafiato, boschi secolari, prati alpini e valli glaciali. Tra le sue principali attrazioni naturalistiche vi sono le vette imponenti del Monte Sirente (2.347 m) e del Monte Velino (2.487 m), che offrono spettacolari panorami sulle valli e sulle cime circostanti.

Grazie alla sua variegata flora e fauna, il Parco Regionale Sirente Velino è un vero e proprio paradiso per gli appassionati di trekking, sia a piedi che a cavallo, ed escursioni in bicicletta che si possono fare, grazie a una vasta rete di sentieri escursionistici adatti a tutti i livelli di preparazione: dai percorsi più semplici e accessibili alle escursioni più impegnative in alta montagna, c’è qualcosa per soddisfare ogni tipo di esploratore.

Inoltre, il Parco Regionale Sirente Velino è un’importante area di avvistamento per gli amanti del birdwatching, che qui possono osservare numerose specie di uccelli, tra cui l’aquila reale, il falco pellegrino, il grifone e molte altre.

La rinascita di Gagliano Aterno: Comunità e Turismo Sostenibile

Ma Gagliano Aterno non vive solo di storia: la sua comunità vibrante e dinamica si impegna attivamente per dar nuova vita al borgo. Attraverso iniziative volte a promuovere uno stile di vita sano e sostenibile, come agriturismi biologici e percorsi naturalistici, la gente di Gagliano Aterno sta plasmando un futuro luminoso per le generazioni a venire. Inoltre, il turismo responsabile è al centro di questa rinascita, con progetti volti a valorizzare il patrimonio culturale locale e a offrire esperienze autentiche ai visitatori.

Il Progetto NEO – Nuove Esperienze Ospitali 2024

Accolti nella natura incontaminata del Parco Regionale Sirente Velino e nella ricca cultura locale, gli ospiti NEO 2024 saranno un ponte tra i paesi della Valle Subequana, contribuiranno a mediare gli sguardi del territorio e a connettere desideri e bisogni in modo da accompagnare le trasformazioni culturali ed economiche.

Il percorso è aperto a un numero massimo di 10 partecipanti selezionati da un comitato tecnico e dalle stesse comunità ospitanti, i quali avranno accesso a sessioni di formazione di alto livello, parteciperanno a eventi comunitari e avranno l’opportunità di contribuire attivamente alla rinascita del territorio attraverso attività mirate alla creazione di una nuova strategia territoriale e di consapevolezza collettiva.

Chi deciderà di rimanere dopo l’esperienza, riceverà un sostegno completo per l’integrazione nelle comunità locali, dalla ricerca di una casa e di un lavoro, alla conoscenza del territorio e dei progetti in corso.

Vuoi partecipare anche tu? Scopri di più -> clicca qui

Di seguito un video che racconta di un piccolo pezzetto di questo grande progetto di rinascita di Gagliano Aterno.

Un Soggiorno indimenticabile a Gagliano Aterno: cosa vedere e cosa fare

Se ti ho fatto venire voglia di pianificare un soggiorno a Gagliano Aterno, il mio spassionato consiglio è di trascorrere almeno 3 giorni immerso nella bellezza e nell’autenticità di questo incantevole borgo.

Ecco cosa non puoi assolutamente perdere:

Giorno 1: Esplora il Castello e una passeggiata per le vie del centro storico
Inizia il tuo viaggio dalla Piazza del Borgo, il cuore pulsante di ogni paese. Qui, tra i palazzi d’epoca e le ombrose panchine, ci si può sedere e godere di un momento di tranquillità, magari gustando un buon caffè o assaggiando le specialità locali. Prosegui con una visita al Castello Medievale, dove potrai passeggiare tra le antiche mura e lasciarti incantare dalla sua storia millenaria, e mi raccomando, non dimenticare di ammirare il panorama mozzafiato dalla sommità delle torri!

Per comodità, di seguito lascio un elenco dei principali punti di interesse e monumenti di Gagliano Aterno:

  1. Porta del Sole: una delle antiche porte di accesso al borgo, testimone di epoche passate e punto di partenza ideale per esplorare le bellezze di Gagliano Aterno.
  2. Piazza del Borgo:i cuore pulsante di Gagliano Aterno, circondata da antiche dimore e palazzi storici, ideale per una pausa rilassante e per godersi l’atmosfera unica del borgo.
  3. Castello Medievale: un’imponente struttura fortificata che domina il borgo dall’alto e offre una vista panoramica mozzafiato sulla valle circostante.

  4. Chiesa di San Giovanni Battista: un gioiello di architettura sacra, arricchito da pregevoli affreschi e opere d’arte religiosa.

  5. Mura del Borgo: le antiche mura che circondano il borgo, offreno panorami suggestivi e la possibilità di fare piacevoli passeggiate lungo i loro camminamenti.

  6. Fontana Medievale: una suggestiva fontana in stile gotico, situata nel centro del paese, luogo di incontro e di socializzazione per gli abitanti di Gagliano Aterno. Realizzata per volere della contessa Isabella D’Acquaviva nel 1344 come testimonia l’iscrizione con caratteri gotici murata accanto al primo arco a destra.

Giorno 2: alla scoperta della natura incontaminata
Dedica la tua seconda giornata a esplorare la natura circostante con escursioni panoramiche e trekking attraverso i suggestivi sentieri che attraversano le colline abruzzesi. Respira l’aria fresca e rigenerante e lasciati stupire dalla bellezza incontaminata dei paesaggi.

Giorno 3: Esperienze Autentiche
Concludi il tuo soggiorno con esperienze autentiche, come una degustazione dei deliziosi prodotti locali presso le aziende agricole della zona o un corso di cucina tradizionale abruzzese, dove potrai imparare i segreti della cucina locale direttamente dai residenti.

Per gli amanti della buona cucina e i buongustai: ogni anno nel mese di agosto si celebra la Sagra de j’ntreme’, ovvero fegatini d’agnello in agro dolce, da un’antica ricetta delle suore che vivevano nel Monastero di Santa Chiara.

E allora cosa aspetti?
Vieni a scoprire il fascino di questo borgo medievale e lasciati conquistare dalla sua autenticità e dalla generosità della sua gente. Gagliano Aterno, dove il passato si intreccia con il presente per creare un futuro luminoso e promettente.

Castello Gagliano

Ti potrebbe anche interessare ...

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Apri chat
1
Chatta con noi per più info
Scan the code
Salve,
Come possiamo esserle utile?

Hello,
Can we help you?