Home Collina Pane dolce alla zucca e uvetta

Pane dolce alla zucca e uvetta

by Ileana Pavone
2 commenti

Siamo nel pieno della stagione della zucca, delle castagne, la stagione in cui sentiamo ancor di più il bisogno di rifugiarci in cucina e scaldarci con una zuppa, un pane fatto in casa o una torta di mele

Novembre profuma di caldarroste, di vino novello e di olio appena spremuto, ha il profumo sincero della nostra terra.

L’autunno è la stagione per eccellenza di un ortaggio: la zucca.

IleanaP.zucca

La zucca appartiene alla famiglia delle cucurbitaceae, ne esistono diverse specie tra cui la specie lagenaria vulgaris, ovvero la zucca ornamentale.

Dalla zucca si ricava non sono la polpa, versatile e adatta a moltissime preparazioni dolci e salate, ma anche i semi, snack salutari, perfetti per decorare pani o insalate.

Dal punto di vista nutrizionale la zucca è povera di grassi, contiene moltissima acqua ed è ricca di fibre, minerali e vitamine; è un alimento povero di calorie, ma molto utile per il benessere del nostro corpo.

In Abruzzo non troviamo ricette della tradizione con questo ortaggio, ma sarà capitato ad ognuno di voi di incontrare campi pieni di zucche, giusto? Infatti è un prodotto coltivato anche nella nostra terra, per questo oggi viene utilizzata molto nelle nostre cucine.

Io ho usato la zucca per preparare un pane morbido arricchito dall’uvetta e dalla cannella, è un pane semi dolce, perfetto per la colazione, ma ottimo anche da servire con zuppe o salumi.

Pane dolce all'uvetta e cannella
Print
Ingredients
  1. 400 g di farina 0
  2. 300 g di polpa di zucca privata della buccia
  3. 50 g di zucchero di canna
  4. 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  5. 150 g di lievito madre rinfrescato (o 25g di lievito di birra)
  6. 100 g di acqua a temperatura ambiente
  7. 100 g di uvetta
  8. 1 bicchierino di rum
  9. 1 cucchiaino di sale
  10. cannella in polvere
  11. 1 cucchiaio di semi di papavero ( facoltativi )
Instructions
  1. Tagliamo la zucca a pezzi non troppo grandi e disponiamola in un foglio di carta alluminio, chiudiamo formando un fagottino e cuociamo in forno preriscaldato a 200°C per circa 40 minuti, o
  2. finché la zucca sarà morbida.
  3. Togliamo la zucca dal forno e lasciamola raffreddare su un colino, in questo modo perderà l'acqua in eccesso.
  4. Quando la zucca è fredda frulliamola riducendola in purea; facciamo rinvenire l'uvetta nel rum per
  5. almeno 10 minuti.
  6. Versiamo la farina in una ciotola con lo zucchero, unite la cannella in polvere a piacere, la purea di
  7. zucca, l'olio e iniziamo a mescolare con un cucchiaio; sciogliamo il lievito madre in 100 g di acqua
  8. e uniamolo agli altri ingredienti, uniamo anche l'uvetta dopo averla ben strizzata e mescoliamo l'impasto con un cucchiaio: l'impasto risulterà morbido e appiccicoso, ma è così che deve essere.
  9. Spolverizziamo con altra farina una spianatoia di legno, adagiamoci l'impasto ( aiutiamoci con una spatola ) e, sempre con l'aiuto di una spatola, lavoriamolo brevemente fino ad ottenere un impasto omogeneo, occorreranno pochi minuti.
  10. Quando l'impasto è omogeneo versiamolo in una ciotola leggermente unta, copriamo con pellicola e poi con un canovaccio; lasciamo lievitare fino al raddoppio, in un luogo al riparo da correnti d'aria ( l'ideale è nel forno spento con la luce accesa ).
  11. Quando l'impasto avrà raddoppiato il suo volume formiamo un filone ( oppure dividiamo l'impasto in tre parti e formiamo una treccia ) e adagiamolo in uno stampo da plum cake ( dimensioni 27 x 14 cm ) rivestito di carta forno.
  12. Copriamo e lasciamo lievitare fino a quando l'impasto sarà ben gonfio e avrà raggiunto i bordi dello stampo.
  13. Accendiamo il forno a 180°C, spennelliamo la superficie del pane con latte ( anche latte di soia ) e spolverizziamo con un cucchiaio di semi di papavero.
  14. Cuociamo il pane nel forno preriscaldato per circa 35­40 minuti, girandolo a metà cottura.
  15. Togliamolo subito dallo stampo e dalla carta forno, lasciamo raffreddare completamente su una gratella per dolci prima di tagliarlo.
  16. Conserviamolo in sacchetti di plastica per alimenti, così rimarrà morbido.
  17. Possiamo tagliarlo a fette e congelarlo, così sarà sempre pronto per la colazione o per uno spuntino.
Notes
  1. L'impasto dev'essere molto morbido, appiccicoso; questo ci permette di ottenere un pane morbido,grazie alla presenza della zucca, ma povero di grassi. Questo è molto importante in quanto il prodotto finale è influenzato anche dal tipo di zucca che utilizzerete; nel caso in cui l'impasto risultasse poco morbido unite più acqua o latte.
  2. Il lievito madre usato per questa preparazione viene rinfrescato così: ad ogni 100 g di lievito madre aggiungo 50 g di acqua e 50 g di farina.
Taste Abruzzo https://www.tastefromabruzzo.com/

IleanaP.paneallazuccaeuvetta

Ti potrebbe interessare:

2 commenti

Avatar
Simona - Biancavaniglia 08/11/2014 - 13:06

Ile, continui a fare magie <3 un pane con la zucca poi… che bontà e che curiosità! Domanda: la farina 0 può essere tagliata con un altro tipo di farina o potrebbe compromettere questa lievitazione così soffice e meravigliosa?! Lo sai che ho sempre curiosità sulla panificazione e lievito madre, mi ci sto avvicinando davvero lentamente cercando di avere più consapevolezza e conoscenza… Buon we tesorina dolce :*

Rispondi
Ileana
Ileana 09/11/2014 - 23:29

Simo scusami leggo solo ora 🙂
Come sempre puoi usare le farine che preferisci, anche integrali. L’importante è ottenere comunque un impasto morbidissimo, quindi eventualmente aggiungi più acqua se necessario. In questo modo si ottiene un pane soffice anche con pochissimi grassi! ..per il resto lo sai, scrivimi quando vuoi per qualsiasi cosa! Un abbraccio forte e buon inizio settimana :*

Rispondi

Lascia un commento

UA-54670811-1