Pasqua si avvicina, è ora di pensare al menù!

La Pasqua è alle porte, puoi già sentirne la trepidante attesa che la precede, dopo il caos generato dal Carnevale per esorcizzare l’inverno in favore di una buona annata, si riporta tutto in ordine perché il ciclo della vita continui con i suoi ritmi inarrestabili.

La natura si sta risvegliando, puoi osservare i colori del paesaggio cambiare e virare dai toni cupi a quelli più chiari dei fiori e delle gemme, della luce e delle giornate che si allungano, che ti invitano a trascorrere più tempo fuori casa.

Anche il cibo a tavola si rinnova di colori e il menù di Pasqua è un’esplosione di giallo e verde, ad omaggiare la natura e a celebrare le uova, immancabili, simbolo per eccellenza di rinascita e rigenerazione.

Nel menù pasquale che vi propongo le uova arricchiscono tutte le pietanze: le troviamo nel brodo in forma di stracciatella, nel classico timballo nascoste a fette tra le sfoglie, nel secondo di carne, persino nel contorno utilizzate per la frittura e infine nei dolci dalla forma tipica di “pupe” e “cavalli” dove tradizionalmente in Abruzzo sono esposte integre al loro esterno, di solito all’altezza della pancia.

Anna_agnello_cacio_uova_3

Poco importa alla fine se si eccede nelle quantità, basta riporre ciò che avanza e preparare delle tovaglie perché il Lunedì dell’Angelo si riallestisce tutto sull’erba di un prato in montagna per riassaporare ogni cosa tra risate e giochi all’aria aperta.

Nel menù di Pasqua abruzzese è immancabile questo secondo piatto di carne che è ricco dei sapori tradizionali, l’agnello e il pecorino, fusi insieme in un connubio perfetto per celebrare in piccoli bocconi una giornata così speciale.

Anna_agnello_cacio_uova_1

 

La porposta di Annarita per il Menù della Santa Pasqua

Primi piatti

Brodo di carne con stracciatella

Timballo di sfoglia con polpettine, uova sode, prosciutto cotto, mozzarella e parmigiano

Tagliatelle verdi agli spinaci con polpettine al sugo

Secondi e contorni

Costolette fritte di agnello

Agnello cacio e uova

Fettine di Carciofi impanati e fritti

Dolci

Taralli con il naspro

Pizza doce

Pupe e cavalli

Uova di cioccolato da scartare

Anna_agnello_cacio_uova_2

 

Agnello Cacio e ova
Print
Ingredients
  1. 1 Kg di agnello disossato e tagliato in pezzi non troppo piccoli
  2. ½ bicchiere di vino bianco secco
  3. ½ cipolla bianca
  4. un rametto di rosmarino
  5. olio extravergine di oliva
  6. sale fino
  7. 2 uova
  8. 50 g di pecorino grattugiato
  9. 4 cucchiai di latte
Instructions
  1. Scaldate l'olio in un tegame e fate rosolare la cipolla tagliata in pezzi piccoli e il rametto di rosmarino intero. Aggiungete la carne e continuate a rosolare. Unite il vino bianco e fate sfumare.
  2. Aggiungete il sale, e nel frattempo sbattete le uova con il pecorino e il latte.
  3. Quando la carne sarà cotta abbassate al minimo la fiamma, togliete il rosmarino e unite il composto di uova, latte e formaggio. Fate amalgamare e spegnete solo quando le uova si saranno trasformate in una crema e avranno avvolto i bocconcini di agnello.
Notes
  1. Variante di mia nonna: aggiungere piselli nel momento in cui si rosola la carne.
Taste Abruzzo http://www.tastefromabruzzo.com/
Anna_agnello_cacio_uova_5

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>